Radda in Chianti: la guida completa al capoluogo storico del Chianti Classico



Nella scoperta delle meraviglie del Chianti è immancabile una tappa a Radda in Chianti, borgo medievale di antiche origini, situato sulla cima della collina che divide le valli di Arbia e Pesa.

Siamo nel cuore del Chianti Classico, dove il tradizionale paesaggio agricolo, i vigneti e gli oliveti, le stradine strette, le facciate degli edifici in pietra toscana, ma anche la passione per la buona cucina e i vini più pregiati, delineano il profilo del vero Tuscan lifestyle, famoso e apprezzato in tutto il Mondo.

Il legame tra Radda e il Chianti è autentico e indissolubile: in passato infatti, grazie alla sua posizione strategica in collina e alle sua cinta muraria protettiva, Radda in Chianti è stata capoluogo della Lega del Chianti, alleanza di cui faceva parte insieme ai borghi di Castellina e Gaiole.

Oggi Radda in Chianti e il territorio circostante attraggono e affascinano visitatori da tutto il Mondo, curiosi di ammirare paesaggi mozzafiato e di immergersi in un’atmosfera genuina e rilassata, tipica del piccolo borgo toscano.

Ecco la nostra guida con i suggerimenti e tutte le informazioni utili per visitare al meglio Radda in Chianti:

Cosa vedere a Radda in Chianti:

  • Il Palazzo del Podestà, Piazza Ferrucci, Radda in Chianti
    Attuale sede del comune di Radda in Chianti, il palazzo del Podestà, eretto tra la fine del XIII e gli inizi del XIV secolo, venne quasi completamente distrutto nel 1478 (durante la seconda guerra aragonese), poi ricostruito e successivamente ampliato nel XVIII. Per quattro secoli fu sede del Capitano della Lega del Chianti.
    Oggi la facciata conserva 51 stemmi in maiolica a memoria delle famiglie dei Potestà che governarono il borgo. Nel loggiato, ancora molto ben conservato, è visibile lo stemma di Francesco Ferrucci (podestà nel 1527) e un affresco della scuola fiorentina risalente al Cinquecento.
  • Propositura di San Niccolò, Piazza Ferrucci, Radda in Chianti
    La principale chiesa di Radda in Chianti, situata di fronte al Palazzo del Podestà ma in posizione sopraelevata, è di origine romanica, ma ha subito nel corso dei secoli varie trasformazioni fino agli anni ’30 del 1900, periodo in cui è stata realizzata l’attuale facciata in stile neoromanico.
  • La Casa del Chianti Classico, Via del Convento, 1, Radda in Chianti
    Tra una visita guidata alle migliori cantine della zona e un tour enogastronomico, i veri estimatori del vino Chianti Classico non possono non visitare La Casa del Chianti Classico, uno spazio interamente dedicato al vino re del territorio. Realizzata dal Consorzio del Chianti Classico, La Casa è sede di convegni, conferenze, eventi, di un’enoteca e di uno spazio museale. È aperta al pubblico da aprile a ottobre, mentre nei mesi di chiusura è disponibile per eventi privati e per visite su prenotazione riservate a gruppi; maggiori info qui.

Dove mangiare e dove dormire a Radda in Chianti

Per gli estimatori dei sapori tipici del luogo e per chi vuole fermarsi almeno una notte a Radda in Chianti ecco qualche indirizzo da appuntare.

Radda in Chianti Ristoranti:

  • Enoteca Wine Bar Casa Porciatti, Camminamento Medievale, Radda in Chianti.
    Situata lungo il camminamento medievale, in un suggestivo locale del 1300, l’Enoteca & Wine Bar di Casa Porciatti è un punto di riferimento per chi vuole assaggiare l’autentica cucina chiantigiana o fare un po’ di shopping enogastronomico prima di ripartire.
    Da non sottovalutare la ricchezza delle etichette proposte: più di 400 fra Chianti Classico, Brunello di Montalcino, Nobile di Montepulciano, Supertuscans e una selezione dei vini italiani più rappresentativi. All’Enoteca & Wine Bar di Casa Porciatti si possono degustare anche i vini Barone Ricasoli.
  • Caffè San Niccolò, Piazza F. Ferrucci, Radda in Chianti
    Nella piazzetta dove si affacciano il Palazzo Comunale e l’omonima chiesa di San Niccolò, il caffè dell’Hotel Palazzo San Niccolò è perfetto per iniziare la giornata con una colazione con dolci fatti in casa o per uno spuntino pomeridiano a base di salumi e formaggi tipici.
    Ci si può rilassare sui tavoli all’aperto o all’interno, nella particolare taverna con soffitto a volta.

Radda in Chianti Hotel

  • Palazzo Leopoldo Dimora Storica & Spa, Via Roma 33, Radda in Chianti
    Camere con vista, arredi e caminetti d’epoca, affreschi: il Palazzo Leopoldo è un hotel esclusivo ed elegante, realizzato all’interno di una dimora storica originaria del 1400 situata nel centro di Radda;
  • Relais Vignale, Via Panigiani 9, Radda in Chianti
    42 camere di cui 5 suites in un’antica casa padronale del ‘700 finemente ristrutturata nel rispetto del design originale: Relais Vignale è un hotel appena fuori al centro di Radda, intimo ed elegante;
  • Agresto, Loc. Madonna a Brolio, Gaiole In Chianti
    Agli amanti degli agriturismi di charme non possiamo non consigliare l’Agresto, la nostra casa vacanze a circa 15 km da Radda in Chianti. Maggiori info qui.

Che tempo fa a Radda in Chianti? Consigli per pianificare la tua visita

Il momento ideale per visitare Radda in Chianti e tutto il Chianti Classico è dall’inizio della primavera, fino a settembre inoltrato. In questo periodo i panorami delle colline toscane verdeggianti saranno il bellissimo set di visite e tour all’insegna del buon cibo e dell’eccellente vino.
Il meteo di Radda in Chianti è favorevole anche nei mesi estivi. Nonostante le alte temperature, il caldo è sopportabile e non limita la possibilità di visitare i borghi medievali della zona e le migliori cantine del Chianti Classico.

Radda in Chianti: Come Arrivare

Radda in Chianti confina con ad est e a sud-est con Gaiole in Chianti; a nord con Greve in Chianti (FI) a nord-est con Cavriglia (AR) a ovest con Castellina in Chianti e a sud con Castelnuovo Berardenga.
Da Firenze, Radda in Chianti è facilmente raggiungibile in auto, percorrendo il raccordo Autostradale Firenze – Siena, la Strada Provinciale 101/SP101 e la Strada Provinciale 2bis/SP2bis in direzione di SR429/Strada Regionale 429, fino a destinazione.
Siena dista circa 40 km da Radda in Chianti.
L’itinerario più veloce per raggiungere il borgo è tramite Strada Regionale 222 Chiantigiana/SR222.